AESA - Agenzia europea per la sicurezza aerea

www.bazl.admin.ch/aesa

L'Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA) è l'autorità competente per la sicurezza aerea in Europa. Dato che negli ultimi anni la sua competenza è stata estesa progressivamente a tutti i settori aeronautici (norme tecniche, esercizio degli aeromobili e dell'infrastruttura), l'AESA in futuro continuerà a emanare e modificare disposizioni e norme che potranno interessare piloti, responsabili delle compagnie aeree, personale di manutenzione, controllori di volo ed esercenti degli aeroporti. Con queste pagine Internet, l'UFAC intende fornire agli operatori del settore aeronautico un accesso semplice e diretto alle informazioni e ai documenti rilevanti.

L'AESA è stata incaricata dalla Commissione europea di armonizzare e di rendere vincolanti le norme in materia di sicurezza dell'aviazione europea. Per adempiere questo suo compito, prossimamente l'AESA introdurrà nuove regolamentazioni, in particolare nei settori delle operazioni aeree, dei servizi della navigazione aerea e degli aerodromi. Dato che la Svizzera è membro dell'AESA, la nuova normativa concernerà anche cittadini e imprese del nostro Paese. Poiché l'introduzione di nuove norme è un processo estremamente dinamico con una procedura complessa e talvolta lunga, l'UFAC si propone di offrire agli operatori aeronautici svizzeri una visione d'insieme della procedura. Su questa pagina e sulle pagine seguenti troverà tutti i documenti, le informazioni utili e i link verso testi e file disponibili sul sito Internet dell'AESA. Sul suo sito, l'UFAC pubblica regolarmente anche le prese di posizione espresse nell'ambito del processo legislativo dell'AESA (ToRs, NPAs, CRDs).

Regole di implementazione (Implementing Rules) e mezzi accettabili di rispondenza (Acceptable Means of Compliance) 

Il cosiddetto regolamento di base dell'AESA, ovvero il regolamento (CE) n. 216/2008, descrive le competenze dell'UE in materia di sicurezza aerea. Precisa inoltre i requisiti essenziali in materia di sicurezza aerea, istituisce l'AESA e ne disciplina il funzionamento e i compiti. 

Sulla base del suddetto regolamento, la Commissione europea emana le regole di implementazione (Implementing Rules, IR), che precisano i requisiti essenziali con disposizioni direttamente vincolanti, come da prassi finora in vigore con i primi regolamenti JAR. Le IR sono emanate sotto forma di regolamenti speciali dell'UE e sono pubblicate nella Gazzetta ufficiale. Diventano applicabili in Svizzera dopo che vengono integrate all'allegato dell'accordo bilaterale tra la Confederazione svizzera e la Comunità europea sul trasporto aereo nell'ambito del Comitato misto CH-UE. Per i settori non ancora disciplinati dalle IR  si continuano ad applicare le legislazioni nazionali.

L'AESA elabora e pubblica, inoltre, istruzioni e specifiche relative all'attuazione delle IR e destinate al settore industriale e alle autorità. Rispettando le cosiddette specifiche relative alla certificazione (Certification Specifications, CS) o i mezzi accettabili di rispondenza (Acceptable Means of Compliance, AMC) si adempiono, automaticamente, le IR e i requisiti essenziali. Qualora non si intendesse rispettare le CS o gli AMC si dovrà tuttavia dimostrare di adempiere le IR e i requisiti essenziali. Troverete le CS e gli AMC nei loro rispettivi settori. Le domande frequenti sulla funzione e l'importanza degli AMC possono essere consultate al link verso il sito dell'AESA nella colonna destra della pagina.

Ulteriori informazioni

General Aviation

Simpler, lighter, better: Roadmap del AESA per la General Aviation qui

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/aesa/aesa---agenzia-europea-per-la-sicurezza-aerea.html