Brexit / Modifiche concernenti i diritti dei passeggeri

Modifiche a partire dal 1° gennaio 2021

Regno Unito

Il Regolamento europeo in materia di diritti dei passeggeri del trasporto aereo continua a essere valido per i voli in partenza da un aeroporto del Regno unito (RU) a destinazione della Svizzera, sempre che tali voli vengano effettuati da una compagnia aerea elvetica o europea.
Per valutare i casi concernenti detti voli, d’ora in poi l’autorità competente sarà l’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC).

Sono invece i diritti dei passeggeri validi nel Regno unito ad essere applicabili ai voli effettuati da una compagnia aerea britannica (o da una compagnia non svizzera/non europea) in partenza da un aeroporto del Regno unito (RU) a destinazione della Svizzera.

Ci sono cambiamenti anche in merito ai diritti dei passeggeri con disabilità, o a mobilità ridotta, in relazione ai voli in partenza o a destinazione di un aeroporto del Regno unito (RU).
Determinati diritti, ad esempio il diritto di beneficiare di un sostegno da parte della compagnia aerea, resteranno tuttavia validi per i passeggeri in partenza da un aeroporto del Regno unito (RU) verso un aeroporto dell’Unione europea, sempre che si tratti di una compagnia aerea europea o elvetica.

Partenza Destinazione Nazionalità della
compagnia aerea
Autorità competente Legislazione
Regno Unito Svizzera Svizzera o UE UFAC Regolamento europeo in materia di diritti dei passeggeri
Regno Unito Svizzera non svizzera / non UE (britannica inclusa) Autorità del Regno Unito Legislazione del Regno Unito
Svizzera Regno Unito tutte BAZL Regolamento europeo in materia di diritti dei passeggeri