Autorizzazione per l’esercizio di droni

In linea di principio i droni non possono essere impiegati né nelle vicinanze di assembramenti di persone né senza un contatto visivo diretto con essi. In casi eccezionali, tuttavia, l’UFAC può rilasciare un’autorizzazione per questo tipo di voli. È importante prevedere un tempo sufficiente per la preparazione delle relative domande e presentarle quanto prima.

Per motivi di sicurezza i droni e gli aeromodelli non possono essere utilizzati in un raggio di 100 metri da assembramenti di persone (diverse decine di persone molto vicine tra loro).

È inoltre vietato l'utilizzo di droni senza un contatto visivo diretto con essi (ad es. utilizzando binocoli, video-occhiali o simili).

Le deroghe autorizzate dell'UFAC sono subordinate a una verifica della sicurezza. Per determinate operazioni possono essere utilizzate delle procedure standard che sono costantemente integrate. Le operazioni al di fuori della procedura standard necessitano di una verifica della sicurezza completa conforme alle JARUS Guidelines on Specific Operations Risk Assessment (SORA). 

I costi di un'eventuale autorizzazione variano dai 50 ai 5'000 franchi a seconda dell'onere legato all'esame della domanda. A causa della forte richiesta, in entrambi i casi vanno calcolati almeno tre mesi di attesa prima di ricevere l'autorizzazione.

 


Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficio federale dell'aviazione civile

Mühlestrasse 2
3003 Berna

rpas@bazl.admin.ch

Stampare contatto

L’UFAC non è competente per rispondere a domande inerenti al diritto privato o alla protezione dei dati in relazione all’utilizzazione di droni (ad es.: disturbo della quiete, riprese indesiderate con videocamere, protezione della sfera privata)

La guida del drone

aiuta a identificare i piloti se possono volare nelle aree desiderate senza restrizioni. Inoltre, indica anche quali autorizzazioni devono essere ottenute.

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/buono-a-sapersi/droni-e-aeromodelli/autorizzazione-per-lesercizio-di-droni-al-di-sopra-di-assembrame.html