Ai piccoli droni è tutto consentito ?

È davvero (quasi) tutto permesso ad un drone di peso inferiore a 500 grammi, come lascia intendere un annuncio televisivo dell'azienda svizzera di e-commerce Digitec?

È davvero (quasi) tutto permesso ad un drone di peso inferiore a 500 grammi, come lascia intendere un annuncio televisivo dell'azienda svizzera di e-commerce Digitec? È vero che il divieto di volare a meno di 5 km dalle piste di un aeroporto (o di un eliporto) o il divieto di sorvolare la folla previsto dalle disposizioni di diritto aereo (OACS; RS 748.941) non si applicano ai droni di peso inferiore a 500 grammi. D' altro canto, devono però essere osservate altre disposizioni giuridiche, come il punto 3101 del regolamento di esecuzione (UE) n. 923/2012, che si applica indipendentemente dal peso dell' aeromobile: un aeromobile non deve essere condotto in modo negligente o imprudente tale da mettere a repentaglio la vita o i beni dei terzi. Allo stesso modo, l' art. 237 del codice penale punisce chiunque perturba la circolazione pubblica. Il traffico aereo è vietato anche nelle riserve naturali definite nella carta UFAC. Infine, anche i Cantoni e i Comuni possono imporre restrizioni al volo degli UAV (ad es. a causa del rumore).

È quindi opportuno, e nell'interesse di tutti, osservare le (poche) norme che disciplinano l'utilizzo di droni, anche di quelli leggeri.

 

Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficio federale dell'aviazione civile UFAC

rpas@bazl.admin.ch

Stampare contatto

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/buono-a-sapersi/droni-e-aeromodelli/regles-informations-drones/kleine-drohnen.html