Lanterne volanti

Himmelslaternen
© imago

Prima di lanciare le lanterne volanti occorre procedere ai necessari accertamenti, visto che in alcune regioni della Svizzera questi oggetti sono ora vietati (ad es. a Zurigo e Berna, in un raggio di 12 km attorno all'aerodromo di Basilea-Mulhouse e nel Cantone Ginevra). Per il lancio delle lanterne in prossimità di aerodromi con servizio di sicurezza aerea è necessario un coordinamento con Skyguide. In un raggio di 5 km attorno agli aeroporti di Zurigo e Berna, il lancio di lanterne volanti verrà unicamente accordato dopo la chiusura del servizio operativo.

Regola di base: le lanterne volanti devono essere fatte volare in modo tale da ridurre al minimo i rischi per persone, oggetti o altri aeromobili; vanno inoltre rispettate le condizioni fissate nell’Allegato 2 al Regolamento (UE) n. 923/2012.

Per ragioni inerenti alla sicurezza aerea, prima di lanciare una lanterna volante occorre osservare le seguenti regole:

  • il luogo del lancio si trova ad una distanze di piu di 5 km in linea d'aria dalle piste di un aerodromo civile o militare;
  • non possono essere liberate nell'aria più lanterne volanti contemporaneamente (evitare i lanci con conto alla rovescia);
  • le lanterne volanti non devono essere legate tra loro;
  • è vietato legare oggetti solidi alle lanterne.

Inoltre occorre osservare quanto segue:

  • in caso di sorvolo di un confine nazionale dev’essere garantito il rispetto delle norme in vigore nello Stato interessato. Si raccomanda pertanto di rispettare una distanza minima di 5 km dal confine nazionale;
  • vanno rispettate eventuali prescrizioni cantonali o comunali e/o oneri di polizia del fuoco;
  • è necessaria l’autorizzazione del proprietario del fondo su cui avviene il lancio della lanterna volante.

Coordinamento con l'UFAC

Il coordinamento con l'UFAC, seggetto a pagamento, è necessario quando:

  • il volume della lanterna volante supera i 30 m3
  • il carico utile supera i 2 kg 

Coordinamento con l'UFAC: i seguenti dati devono essere inviati via e-mail all'indirizzo ballone@bazl.admin.ch

  • luogo (denominazione del sito, coordinate ecc.);
  • data e ora del lancio;
  • numero di lanterne volanti;
  • motivo per cui non è possibile rispettare i suddetti punti;
  • contatto per eventuali domande (tel. o e-mail).

La richiesta deve essere inoltrata al più tardi 20 giorni lavorativi prima della manifestazione.

Coordinamento con Skyguide

Il coordinamento con skyguide è necessario se il luogo del lancio si trova a meno di 5 km in linea d'aria dalle piste di un aerodromo civile o militare con servizi di controllo della sicurezza aerea ("Controlled zone" CTR, cfr. cartina sotto documenti).

Coordinamento con il servizio di sicurezza aerea (Skyguide):

www.skyguide.ch (modulo di richiesta per voli speciali; in tedesco, francese e inglese)

La richiesta va inoltrata al più tardi 10 giorni lavorativi prima della manifestazione.

Coordinamento con aerodromi senza servizi di sicurezza aerea

Se il luogo del lancio si trova a meno di 5 km in linea d'aria dalle piste di un aerodromo civile o militare senza servizi di controllo della sicurezza aerea, occorre prendere contatto con il capo d'aerodromo.

Informazione:
Nel caso di incidenti di regola è responsabile chi ha fatto salire le lanterne volanti, perché ritenuto colpevole di avere causato un danno illecitamente e secondo il principio della causalità adeguata (art. 41 Codice delle obbligazioni svizzero, CO).

Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficio federale dell’aviazione civile

3003 Bern
Tel: +41 58 465 80 39
 

ballone@bazl.admin.ch

Stampare contatto

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/buono-a-sapersi/himmelslaternen.html