Dübendorf: parco delle innovazioni e campo d'aviazione civile con base federale

Berna, 03.09.2014 - In futuro la Confederazione intende utilizzare l'attuale aerodromo militare di Dübendorf come campo d'aviazione civile con base federale e consentire al Cantone di Zurigo di allestire su una parte del comprensorio un parco delle innovazioni. Il Consiglio federale ha approvato oggi la relativa richiesta dei tre Dipartimenti federali DATEC, DDPS e DEFR. In questo modo è possibile preservare la superficie di riserva strategica più grande della Confederazione per le generazioni future. Nel periodo di transizione pluriennale, le Forze aeree continueranno a utilizzare lo scalo come aerodromo militare.

L'aerodromo militare di Dübendorf si estende su una superficie di circa 230 ettari e rappresenta la superficie di riserva strategica più vasta di proprietà della Confederazione. L'area situata nel Glatttal densamente popolato e vicina al polo economico di Zurigo offre numerose possibilità di sviluppo. Considerato che vanta un'ottima posizione e buoni collegamenti, il Consiglio federale reputa importante garantire alle generazioni future la massima libertà d'azione al riguardo. In seguito alla decisione del DDPS di non continuare ad esercitare la pista in futuro e di mantenere unicamente  una base per elicotteri, il Consiglio federale ha esaminato diverse opzioni di utilizzazione dell'area e nel 2013 si è dichiarato in linea di massima favorevole all'ipotesi di un ulteriore utilizzo a tempo determinato da parte di un esercente civile. Il DATEC è stato incaricato di valutare insieme al DDPS le candidature per un esercizio civile dell'aerodromo che permetta di destinare una superficie sufficientemente ampia al previsto parco nazionale dell'innovazione. Inoltre, in futuro le Forze aeree, oltre a mantenere una base per elicotteri, avranno la possibilità di coutilizzare anche la pista di Dübendorf.

Le decisioni odierne consentono al Consiglio federale di portare avanti parallelamente tutti e tre i progetti della Confederazione per lo scalo di Dübendorf (aviazione militare, aviazione civile, parco delle innovazioni).

Parco delle innovazioni su 70 ettari

All'altezza dell'attuale testa dell'aeroporto di Zurigo sarà creata la piattaforma (hub) di Zurigo del parco nazionale delle innovazioni. Il Consiglio federale ha riservato a tale scopo una superficie di circa 70 ettari, che sarà messa a disposizione del Cantone di Zurigo in varie tappe. Entro la fine del 2014 saranno chiariti i dettagli riguardo alla cessione della superficie; in tale occasione il Consiglio federale deciderà in modo concreto anche in merito all'orientamento nazionale del parco svizzero delle innovazioni e sottoporrà il dossier al Parlamento.

Campo d'aviazione civile con base federale

Nell'ambito della gara per l'aggiudicazione dell'esercizio civile dell'aerodromo di Dübendorf, nell'aprile 2014 due organizzazioni hanno inoltrato una candidatura. Il Consiglio federale ha deciso oggi di avviare le trattative per il futuro esercizio del campo d'aviazione civile con base federale con la "Flugplatz Dübendorf AG". È prevista una durata d'esercizio di 30 anni. Il futuro campo d'aviazione sarà innanzitutto a disposizione dell'aviazione d'affari, dell'aviazione leggera e per i voli di collaudo. Sono esclusi voli di linea o charter regolari. Manterranno la loro base a Dübendorf le Forze aeree e la Guardia aerea svizzera di soccorso (Rega). Questa strategia consente un esercizio redditizio senza esporre l'area circostante a un carico fonico eccessivo. La vicinanza al polo economico di Zurigo consente inoltre di trasferire una parte dell'aviazione d'affari (business aviation) dall'aeroporto di Zurigo allo scalo di Dübendorf.

Le Forze aeree pianificano una base per elicotteri

Con la pubblicazione lo scorso novembre della bozza del nuovo Concetto dell'esercito relativo agli stazionamenti, il DDPS ha confermato in via definitiva che non intende continuare ad esercitare la pista di Dübendorf e che si limiterà a mantenere una base per elicotteri a nord del campo d'aviazione . Nel periodo pluriennale di pianificazione e di autorizzazione del campo d'aviazione civile, il DDPS continuerà tuttavia a garantire l'esercizio fino all'entrata in servizio del nuovo esercente.

Allo scadere dell'autorizzazione d'esercizio dell'esercente civile si potrà decidere liberamente se continuare ad esercitare il campo d'aviazione di Dübendorf o se destinare il comprensorio a un'altra utilizzazione. In questo modo è possibile garantire gran parte di quest'importante superficie di riserva strategica alle generazioni future.


Indirizzo cui rivolgere domande

Aviazione civile: Servizio stampa UFAC, tel. +41 58 464 23 35
Aviazione militare: Servizio stampa DDPS, tel. +4158 464 88 75
Parco delle innovazioni: Noé Blancpain, DEFR, +41 58 462 39 60



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ufficio federale dell'aviazione civile
http://www.bazl.admin.ch

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 16.08.2018

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/media/communicati-stampa.msg-id-54312.html