Aerodromo di Dübendorf: conclusione dell’indagine conoscitiva e della procedura di partecipazione pubblica

Berna, 12.11.2015 - Per il progetto di trasformazione dell’aerodromo militare di Dübendorf in un campo d’aviazione civile e la realizzazione del parco dell’innovazione occorre adeguare i piani settoriali federali per l’aviazione civile e militare. Nell’ambito di una procedura di partecipazione pubblica, i piani settoriali modificati sono stati depositati pubblicamente e sottoposti per un’indagine conoscitiva al Cantone di Zurigo e a Comuni e consorzi di pianificazione coinvolti. Secondo le previsioni, i pareri pervenuti sono contrari al progetto di ulteriore esercizio dell’aerodromo come campo d’aviazione civile. Viene accolto con favore, invece, l’adeguamento del perimetro per il parco dell’innovazione.

Il 3 settembre 2014 il Consiglio federale ha deciso che in futuro l’aerodromo militare di Dübendorf verrà utilizzato come campo d’aviazione civile con una base aeronautica federale e che su una parte del comprensorio si realizzerà la sede “hub” zurighese del parco svizzero dell’innovazione. Per attuare la decisione è necessario adeguare il Piano settoriale militare (PSM) e il Piano settoriale dell’infrastruttura aeronautica (PSIA). Gli adeguamenti sono stati sottoposti al Cantone di Zurigo e ai Comuni coinvolti per un’indagine conoscitiva, che si concluderà l’11 novembre 2015. Tra il 24 agosto e il 23 settembre 2015, periodo in cui è stato possibile consultare pubblicamente la relativa documentazione, anche la popolazione ha avuto modo di esprimersi sulle modifiche.    

I pareri del Governo cantonale zurighese e dei Comuni sono ora disponibili. Nel quadro della procedura di partecipazione pubblica sono inoltre pervenuti circa 3700 pareri da parte della popolazione, consistenti in larga misura in testi predefiniti sottoscritti da privati. Si sono espressi anche alcuni partiti politici, associazioni e federazioni operanti nel settore economico, ambientale, dell’aviazione e della pianificazione regionale. La maggior parte dei Comuni e dei partecipanti alla procedura è contraria alla trasformazione dell’aerodromo militare di Dübendorf in un campo d’aviazione civile. Tra le critiche sollevate figurano in particolare il sito di realizzazione dell’elibase, l’estensione degli orari di esercizio dovuta ai lavori di trasformazione e, più in generale, l’aumento del carico fonico nella regione. Gli ambienti economici e dell’aviazione, invece, approvano gli adeguamenti dei piani settoriali: per l’aviazione d’affari, infatti, l’aerodromo di Dübendorf costituisce l’unica alternativa all’aeroporto di Zurigo situata vicino a un grande centro cittadino. In generale, l’adeguamento del perimetro necessario a realizzare il parco dell’innovazione viene accolto con favore.

Si procederà ora alla valutazione e all’analisi dei pareri espressi nel quadro dell’indagine conoscitiva e della procedura di partecipazione pubblica. È previsto che i due piani settoriali, inclusa la modifica del piano direttore cantonale necessaria per realizzare il parco dell’innovazione, saranno sottoposti al Consiglio federale per approvazione nel primo semestre del 2016. Dopo la decisione del Consiglio federale, il rapporto sui risultati della procedura di partecipazione e il rapporto conoscitivo saranno pubblicati in Internet.


Indirizzo cui rivolgere domande

Per gli operatori dei media:
Comunicazione UFAC
Telefono:


Pubblicato da

Ufficio federale dell'aviazione civile
http://www.bazl.admin.ch

Ultima modifica 16.08.2018

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/media/communicati-stampa.msg-id-59417.html