Il Consiglio federale adotta le schede di coordinamento PSIA per nove aerodromi

Berna, 28.06.2017 - In data odierna il Consiglio federale ha adottato le nuove schede di coordinamento del Piano settoriale dell'infrastruttura aeronautica (PSIA) per gli aerodromi di Mollis (GL) e Yverdon (VD) nonché per gli eliporti di Lauterbrunnen (BE) e Erstfeld (UR). Per altri quattro aerodromi e un eliporto sono stati eseguiti adeguamenti e aggiornamenti delle schede attualmente in vigore.

Il Piano settoriale dell'infrastruttura aeronautica (PSIA) è lo strumento di pianificazione della Confederazione nel settore dell'aviazione civile. Gli obiettivi e le condizioni generali del PSIA sono stati adottati dal Consiglio federale nell'anno 2000. Il PSIA costituisce il documento di base per lo sviluppo dell'infrastruttura aeronautica e definisce il quadro futuro per le costruzioni e l'esercizio di un aerodromo. Per ogni scalo le schede di coordinamento PSIA contengono dati vincolanti relativi alle condizioni quadro operative, al perimetro aeroportuale, all'inquinamento fonico, alla limitazione degli ostacoli alla navigazione aerea nonché alla protezione della natura e del paesaggio. Dal 2002, il Consiglio federale ha adottato 11 serie di schede di coordinamento per un totale di 51 aerodromi, tra cui gli aeroporti nazionali di Zurigo e Basilea-Mulhouse. In data odierna il Collegio ha adottate le schede per altri quattro aerodromi ed eliporti, adeguando e aggiornando inoltre le schede per cinque aeroscali o eliporti.

Si tratta degli aerodromi di Mollis (GL) e Yverdon (VD), nonché degli eliporti di Lauterbrunnen (BE) e Erstfeld (UR), i quali hanno ottenuto nuove schede di coordinamento. Il processo ha implicato l'audizione dei Cantoni e Comuni interessati e la partecipazione della popolazione. Nel caso di Mollis, la scheda di coordinamento costituisce la base per la futura conversione dell'ex aerodromo militare in un campo d'aviazione civile. Tale procedura dovrebbe essere avviata già nel corso del 2017.

Oggi sono state inoltre adeguate le schede di coordinamento dell'aerodromo di Payerne (VD) e aggiornate quelle degli scali di Interlaken (BE), Triengen (LU), Olten (SO) e Bex (VD). Gli adeguamenti e aggiornamenti contengono lievi modifiche dei perimetri aeroportuali, modifiche delle superfici di limitazione degli ostacoli, atte a garantire rotte di decollo e di avvicinamento sicure e libere da ostacoli, nonché l'attualizzazione di dati ormai superati.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione UFAC (ted), tel. +41 58 464 23 35;
Comunicazione UFAC (fr+it), tel. +41 58 464 72 87



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dell'aviazione civile
http://www.bazl.admin.ch

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

Ultima modifica 30.01.2017

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/media/communicati-stampa.msg-id-67291.html