Piano settoriale dell’infrastruttura aeronautica (PSIA)

Il Piano settoriale dell'infrastruttura aeronautica (PSIA) è lo strumento di pianificazione e coordinamento della Confederazione nel settore dell'aviazione civile. Esso stabilisce in maniera vincolante per le autorità gli obiettivi e le direttive per l'infrastruttura
dell'aviazione civile.  

Il PSIA è costituito da due parti: una concettuale e una parte «schede di coordinamento». Quella concettuale include obiettivi e direttive generali relativi all'infrastruttura dell'aviazione civile svizzera e stabilisce la rete complessiva unitamente alle sedi e alle funzioni dei singoli aerodromi. Quella relativa alle schede di coordinamento concretizza le direttive della parte concettuale per i singoli aerodromi. Le schede di coordinamento definiscono per ciascun aerodromo l'obiettivo, l'area occupata, i principi di utilizzo, l'accessibilità e le condizioni quadro d'esercizio. Inoltre vengono mostrati gli effetti sul territorio e sull'ambiente.

La parte concettuale è stata approvata dal Consiglio federale nell'ottobre del 2000. L'elaborazione delle singole schede di coordinamento è ancora in corso; finora il Consiglio federale ha approvato quelle di 58 aerodromi.

Carta sinottica delle infrastrutture aeronautiche della Svizzera

Carta sinottica (stato 14.11.2018)

Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficio federale dell’aviazione civile UFAC

Pascal Feldmann
3003 Berna
Svizzera

Tel. +41 58 465 80 67
Fax +41 58 465 80 60

pascal.feldmann@bazl.admin.ch

Stampare contatto

Web-SIG Piani settoriali

Teaserbild Web-GIS «Sachpläne des Bundes».JPG
https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/politica/politica-aeronautica/piano-settoriale-dellinfrastruttura-aeronautica--psia-.html