Ostacoli alla navigazione aerea

Edifici, antenne, torri, gru, funivie, impianti eolici, linee ad alta tensione o altri impianti e piante che raggiungono una certa altezza possono costituire ostacoli alla navigazione aerea e avere ripercussioni sulla sicurezza di aeromobili ed elicotteri. Essi sono, pertanto, soggetti all'obbligo di registrazione o autorizzazione e devono essere sottoposti, già nella fase di progettazione, a un esame specifico della navigazione aerea.

 

L’essenziale in breve
Sono considerati ostacoli alla navigazione aerea gli impianti che raggiungono o superano i 60 metri di altezza nelle zone edificate e i 25 metri in quelle non edificate. Regolamentazioni specifiche si applicano alle zone limitrofe agli aerodromi. I proprietari di questi impianti sono obbligati a registrare un ostacolo alla navigazione aerea o a farlo autorizzare dall'UFAC. I dettagli sono regolati negli articoli 63 e seguenti dell'ordinanza sull'infrastruttura aeronautica (OSIA; RS 748.131.1). Per la notifica dell'ostacolo è ora disponibile un apposito portale Obstacle Collection Service (OCS).

L'UFAC verifica se un impianto può essere costruito senza compromettere la sicurezza del traffico aereo e decide quali sono le misure di sicurezza necessarie, ad esempio la marcatura e/o la segnalazione luminosa. La situazione attuale concernente gli ostacoli alla navigazione aerea al di fuori degli aerodromi è pubblicata come carta online. L'aggiornamento avviene a cadenza bisettimanale.

Aiuto alla decisione in materia di ostacoli alla navigazione aerea


L'altezza dell'oggetto in questione raggiunge minimo 25 metri in una zona non edificata e minimo 60 metri in una zona edificata?
Siete obbligati a registrarlo sull'OCS.

L'oggetto in questione raggiunge un'altezza di minimo 100 metri?
In questo caso è necessaria l'autorizzazione dell'UFAC. Lo stesso vale per gli impianti eolici, le linee ad alta tensione e le slackline a partire da 60 metri di altezza. Potrete chiedere l'autorizzazione sul portale OCS.

Avvistato un ostacolo alla navigazione aerea?
I piloti sono tenuti ad aggiornare periodicamente i sistemi di navigazione e a informarsi nel frattempo sui cambiamenti concernenti gli ostacoli.

In caso di presenza di impianti che non figurano nelle attuali carte degli ostacoli alla navigazione aerea, ma che potrebbero compromettere la sicurezza, i piloti sono tenuti a segnalarlo all'UFAC attraverso il portale OCS (cliccando in fondo alla schermata iniziale).

Osservazione: fino al 1° settembre 2019, per un periodo transitorio di due mesi, gli ostacoli alla navigazione aerea potranno essere ancora segnalati mediante il modulo di notifica interattivo.  
 

 

 
 

Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficion federale dell'aviazione civile

Sezione Aerodromi et Ostacoli alla navigazione aerea 

 

obstacles@bazl.admin.ch

Contatti cantonale per gli ostacoli alla navigazione aerea

 

 

Stampare contatto

WeGOM

http://map.aviation.admin.ch
https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/professionale/aerodromi/ostacoli-alla-navigazione-aerea.html