Esami di valutazione delle competenze linguistiche

Dal 5 marzo 2008, l’Organizzazione dell’Aviazione Civile Internazionale (OACI) esige che, conformemente all’Annesso 1 (Personnel licensing), i titolari di determinate categorie di licenze e di abilitazioni attestino una sufficiente padronanza delle lingue utilizzate nella radiotelefonia di volo, che permetta loro di comunicare anche in situazioni che non possono essere descritte solo con la fraseologia standard OACI. La prova viene fornita con il superamento del Language Proficiency Check nelle lingue utilizzate nella radiotelefonia.

L'esame è considerato superato se si raggiunge almeno il livello 4 su una scala di 6 livelli (dove 6 è il voto più alto). Chi raggiunge il livello 6 non deve più ripetere l'esame, mentre chi ottiene i livelli 4 e 5 deve essere esaminato a intervalli regolari.

ATTENZIONE

Per gli esami delle competenze linguistiche condotti a partire dal 1o giugno 2012, le nuove validità secondo AESA sono applicabili:

  • Livello 4: 4 ans (VFR et IFR)
  • Livello 5: 6 ans (VFR et IFR)
  • Livello 6: validità illimitata

Gli esami di valutazione delle competenze linguistiche effettuati all'estero sono riconosciuti e iscritti nelle licenze svizzere secondo il documento "Procedure for acceptance of Language proficiency tests taken outside of Switzerland".

Esempio d'un esame

Ulteriori informazioni

Contatto

Ufficio federale dell’aviazione civile UFAC

Tel: +41 58 465 80 39
Fax: +41 58 465 80 32

info@bazl.admin.ch

Stampare contatto

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/professionale/formazione-e-licenze/piloti/esami-di-radiotelefonia-ed-esami-di-valutazione-delle-competenze/esami-di-valutazione-delle-competenze-linguistiche.html