Sistemi di gestione della sicurezza (SMS)

L’Annesso 6 OACI prevede l’introduzione di nuovi requisiti per una maggiore diffusione dei sistemi di gestione della sicurezza (SMS) nell’ambito dell’aviazione civile. In Svizzera, la corri-spondente normativa è entrata in vigore il 1° gennaio 2009. Anche altre norme internazionali relative alla sicurezza aerea (Annesso 11 OACI) e specifiche per determinati aeroporti (Annesso 14 OACI) sono già state attuate oppure si trovano in fase di attuazione.

I nuovi requisiti si applicano alle imprese di trasporto aereo (aeromobili e elicotteri impiegati per operazioni commerciali, Commercial Air Transport - CAT) e alle imprese che possiedono un certificato conforme alla Parte 145 o Parte M, Sottoparte G. Le suddette imprese, tenute a intraprendere i passi necessari per garantire la corretta attuazione dell'Annesso 6 OACI, hanno in linea di principio completato l'ultima fase dell'introduzione graduale dei sistemi di gestione della sicurezza il 1º gennaio 2012.

La documentazione disponibile fornisce maggiori dettagli sull'introduzione degli SMS.

L'introduzione dei sistemi di gestione della sicurezza nell'aviazione civile svizzera è controllata e monitorata dall'UFAC e viene coordinata con altre attività condotte nello stesso ambito in seno all'AESA e all'OACI.

Ulteriori informazioni

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/professionale/gestione-della-sicurezza-e-dei-rischi/sistemi-di-gestione-della-sicurezza--sms-.html