Interferenze a causa di emissioni 5G

FOCA SAND 2021-004

Occasione

Vi è la possibilità che i segnali 5G possano influenzare negativamente i radioaltimetri di aerei ed elicotteri.

Scopo

Scopo del presente SAND è richiamare l'attenzione delle persone e delle imprese del settore dell'aviazione civile interessate sulle possibili perturbazioni che i segnali 5G possono causare ai radioaltimetri.

A titolo precauzionale, si consiglia agli esercenti di aerei o elicotteri complessi di definire misure operative su come procedere in caso di perturbazioni.

Inoltre, il SAND ha lo scopo di motivare a segnalare gli eventi imprevisti all'autorità di vigilanza e di includere esplicitamente l'argomento 5G nell'«occurrence reporting».

Bild 1
Fonte: 5G-Anbieter.info

Contesto

La nuova tecnologia di telecomunicazione mobile 5G utilizza gamme di frequenza che sono vicine alla gamma di frequenza usata dai radioaltimetri negli aerei e negli elicotteri. Un rapporto dello Steering Committee SC-239 dell'RTCA afferma che non si può escludere un impatto negativo del 5G sui radioaltimetri. Questo rapporto esamina la gamma di frequenza da 3,75 GHz a 3,98 GHz utilizzata negli Stati Uniti. In Europa, per il 5G è prevista una gamma di frequenza da 3,4 GHz a 3,8 GHz, che si trova quindi a una distanza leggermente maggiore dalla gamma di frequenza dei radioaltimetri. Airbus ha pubblicato il grafico riportato qui sotto che mostra le gamme di frequenza attualmente utilizzate e previste per il 5G in diverse regioni del mondo. Gli equipaggi che operano a livello internazionale sono invitati a consultare questo grafico.

Bild 2
Fonte: Airbus S.A.S

L'European Communication Committee (ECC PT 1) sta attualmente preparando un ulteriore rapporto su eventuali effetti negativi anche in Europa.

Tuttavia, è generalmente noto che i filtri dei radioaltimetri attualmente utilizzati non sono molto selettivi. Un influsso negativo si potrebbe tradurre in una visualizzazione errata dell'altitudine o in un blocco totale del radioaltimetro.

Bild 3
Fonte: RTCA Inc.

A titolo precauzionale, tutti gli esercenti di aeromobili per i quali il corretto funzionamento del radioaltimetro è essenziale sono invitati a definire misure operative da adottare nel caso in cui si verifichi un malfunzionamento imprevisto di tutti i radioaltimetri. Soprattutto nel caso degli aerei complessi, l'influsso sul radioaltimetro non è sempre evidente.

Bild 4
Fonte: Airbus S.A.S

Infine, lo scopo del presente SAND è anche quello di incoraggiare i piloti, i controllori di volo (ATC) e il personale tecnico a includere la possibilità di interferenze del 5G nei messaggi di errore riguardanti i radioaltimetri. Se, nel caso di un evento imprevisto, può essere escluso con certezza un collegamento con il 5G, questo dovrebbe essere indicato nella relativa notifica. Se invece si sospetta che l'evento imprevisto sia legato al 5G, nella notifica dovrebbero essere annotate le informazioni pertinenti quali, per esempio, informazioni sulla posizione del trasmettitore 5G.

Portale di segnalazione eventi EASA: aviationreporting.eu

Raccomandazione

L’UFAC, in collaborazione con le autorità di sorveglianza dell'aviazione francese e americana DGAC / FAA, avvisa gli operatori di potenziali interferenze sui loro radioaltimetri a causa di emissioni 5G e raccomanda le seguenti misure:

  1. Operators should remind passengers and flight crews that all electronic devices should be carried in the cabin, on their person or in luggage. If these were placed in checked baggage, they should be turned off and protected from accidental activation.
  2. If 5G-compatible portable electronic devices (telephones, tablets, modems, etc.) are carried in the cabin or cockpit, they should be set so that they do not transmit on cellular networks (e.g. airplane mode) or switched off.
  3. For essential communications, e.g. during emergency medical service operations (EMS), crews should only use 3G or 4G communication devices.
  4. Operators and pilots who experience radio altimeter anomalies should notify air traffic controllers as soon as practical. Reports should include as much detail as possible and include information to describe radio altimeter anomalies In addition to the notification provisions to the authority under Regulation (EU) 376/2014, it is imperative that the air traffic service provider in contact with the aircraft is informed of the disturbance to the radio altimeter. The latter will then trigger the appropriate operational actions.
  5. Air Traffic Service Providers are encouraged to inform their controllers or AFIS staff of the possibility of jamming reported by crews, and to promptly report to www.aviationreporting.eu any repetitive reports of potential jamming. In addition, they are invited to inform the aerodrome operator if the interference was related to the proximity of a 5G antenna.
  6. Operators should seek information from the manufacturers of the aircraft and the radio altimeter on possible effects of harmful interference due to wireless broadband deployment in the 3400-3800 MHz band and possible pilot interventions.
  7. Operators should ensure their pilots are aware of the potential degradation of the radio altimeter capabilities and any means to compensate for in-flight radio altimeter anomalies. Consider both erroneous altimeter readings and loss of altimeter function.
  8. Operators should ensure their pilots are aware of the potential degradation to the capabilities of safety systems and other equipment dependent upon radio altimeters and any means to compensate for resulting anomalies. Consider both the loss of function of the safety systems and other dependent systems and the manners in which they may malfunction.
  9. Operators should consider the potential loss of pilot trust in dependent aircraft safety systems in the assessment of existing and the development of new crew procedures.  

FAA AD 2021-23-12

La Federal Aviation Administration (FAA), autorità statunitense preposta alla vigilanza sull'aviazione civile, ha anche pubblicato due Airworthiness Directives (AD) che chiedono ai type certification holder di aerei da trasporto ed elicotteri dotati di un radioaltimetro di integrare il manuale di volo.

Le integrazioni prevedono il divieto di eseguire certe operazioni se viene pubblicato un NOTAM che avverte di interferenze note in certe località tra 5G e radioaltimetri. Le suddette AD non sono ancora in vigore ed è ancora possibile esprimersi in merito. Tuttavia si può presumere che a partire dal 4 gennaio 2022 sarà possibile entrare nello spazio aereo statunitense solo se provvisti di manuali di volo opportunamente integrati.

Esempi:

Radio Altimeter Flight Restrictions 1
Radio Altimeter Flight Restrictions 2

AESA

AESA SIB 2021-16

L'Agenzia europea per la sicurezza aerea AESA ha deciso di non adottare le PA della FAA.
Ha tuttavia pubblicato un SIB 2021-16. EASA Safety Publications Tool (europa.eu) con le seguenti raccomandazioni aggiuntive per gli operatori di aerei complessi:

It is recommended that operators:

  • Whilst being reminded of the obligation prescribed in Air OPS ORO.GEN.110 to comply with the laws, regulations and procedures of those States in which operations are conducted, pay particular attention to any information promulgated by the State of the Aerodrome (e.g. through NOTAMs) prohibiting instrument approach procedures. Such NOTAMs might significantly affect the approach and landing capability and can be issued without prior notice.

  • Consider in their safety risk assessment potential interference from 5G ground stations that might impair the reliable functioning of radio altimeters installed on the aircraft. Among the possible mitigations, operators should:
    •  
    • - Consider exposing flight crews to unreliable radio altimeter scenarios in the approach and take-off phases of recurrent flight training sessions conducted in the Flight Simulation Training Devices. Such mitigation is particularly relevant in case flight crews undergo Low Visibility Operations training as per Air OPS SPA.LVO.120.

    • - Whatever the type of approach conducted, ensure awareness of the crews of the potential degradation in the performance of installed radio altimeters and of other systems dependent on data from radio altimeters.
  • Ensure that events of anomalous radio altimeter behaviour, including results of the defect investigation and rectification, are reported to the aircraft manufacturer without delay. Reports of consistent anomalous radio altimeter behaviour in approximately the same location could be an indication of potential interference. Individual cases may however be due to other causes than interference from 5G ground stations. Should such event be qualified as an occurrence, as prescribed by Regulation (EU) No 376/2014, operators are reminded of their mandatory reporting obligation.

  • Finally, operators are reminded that anomalous radio altimeter behaviour can be caused by faulty radio altimeter equipment, or  (e.g.) due to poor antenna bonding, water ingress or poor antenna cable connections. It is therefore essential that the appropriate maintenance actions continue to be performed in response to a report of anomalous radio altimeter behaviour.

Link utili

Contatto

Ufficio federale dell'aviazione civile UFAC

Gestione della sicurezza e dei rischi (SRM)

occurrence@bazl.admin.ch

Stampare contatto

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/professionale/gestione-della-sicurezza-e-dei-rischi/stay-safe-/raccomandazioni--sand-/5g_interferenz.html