Diplomatic Clearances

I voli su mandato di Stati esteri al di sopra o in Svizzera necessitano di un'autorizzazione speciale, la cosiddetta Diplomatic Clearance. L'UFAC rilascia l'autorizzazione previa consultazione di altri servizi federali.

Sono considerati voli di Stato, i voli per le missioni a servizio di uno Stato e i voli militari, doganali e di polizia. Rientrano in questa categoria, in particolare, i voli su mandato di uno Stato, i voli con a bordo capi di Stato o alti funzionari in missione ufficiale, le operazioni di polizia o doganali e tutti i tipi di voli militari.

Le rappresentanze diplomatiche dei relativi Stati in Svizzera sono responsabili dell'inoltro delle domande per una Diplomatic Clearance. In modo da consentire all'UFAC di rilasciare l'autorizzazione in tempo utile, le richieste devono essere presentate almeno cinque giorni lavorativi prima del previsto volo di Stato. Per i voli che prevedono il trasporto di merci pericolose, quali materiali facilmente infiammabili, il termine per l'inoltro della richiesta è di otto giorni lavorativi.

 L'UFAC esamina le domande d'intesa con il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Le autorizzazioni sono rilasciate soltanto se sono rispettate la neutralità e la sovranità della Svizzera. Non viene rilasciata la Diplomatic Clearance per i voli che violano il diritto internazionale o che sostengono atti bellici.
 
Le regolamentazioni dettagliate e i requisiti per l'ottenimento della Diplomatic Clearance sono indicati nel documento qui di seguito allegato

Ulteriori informazioni

https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/professionale/traffico-aereo/diplomatic-clearances.html