Ostacoli alla navigazione aerea

Türme und Kräne
© imago
Sono considerati ostacoli alla navigazione aerea gli impianti quali edifici, antenne, torri, gru, impianti a fune e a energia eolica, linee ad alta tensione ecc. che, a causa della loro ubicazione o altezza, possono costituire un pericolo per la navigazione aerea.
Gli impianti che in zone edificate raggiungono un'altezza di 60 metri e oltre e in zone non edificate presentano una distanza dal suolo di 25 metri e oltre (art. 63 OSIA) costituiscono un ostacolo alla navigazione aerea e devono essere registrati all'UFAC e autorizzati dallo stesso.
 
A tal fine, il proprietario di un ostacolo è tenuto a notificarlo tempestivamente. Attraverso il sistema Obstacle Collection Service (OCS) gli ostacoli alla navigazione aerea possono essere annunciati o, se sono stati demoliti o rimossi, annullati. Il servizio degli ostacoli alla navigazione aerea dell'UFAC verifica se gli impianti costituiscono un pericolo per la sicurezza aerea e decide l'adozione di eventuali misure di sicurezza, quali la marcatura e/o la segnalazione luminosa. L'UFAC provvede inoltre affinché gli impianti figurino sulle relative carte a disposizione dei piloti.
 
https://www.bazl.admin.ch/content/bazl/it/home/sicurezza/infrastruttura/ostacoli-alla-navigazione-aerea.html