Categoria aperta

Banner-Offen_IT

La Svizzera recepisce dal 1° gennaio 2023 la regolamentazione dell’Unione Europea

La stragrande maggioranza dei droni opererà nella categoria aperta. In linea di principio, in tale categoria è possibile far volare il proprio drone senza un’autorizzazione. La categoria aperta si suddivide nelle tre sottocategorie A1, A2, A3. Questa pagina descrive gli elementi più importanti da rispettare.

Non nuovo ma importante:

  • Conosco le limitazioni di volo territoriali sia a livello nazionale che cantonale
  • mantengo sempre il contatto visivo con il mio drone;
  • non sorvolo assembramenti;
  • rispetto la sfera privata altrui;
  • possiedo una copertura assicurativa sufficiente

1. Mi sono registrato

Per tutti i piloti di droni vige in linea di principio l'obbligo di immatricolazione. È prevista un’eccezione per i droni di peso inferiore a 250g e non dotati di telecamera, sensore o altri dispositivi in grado di rilevare dati personali.

2. Ho completato la formazione e la prova prevista dalla sottocategoria

Se faccio volare un drone di peso superiore a 250g, sono tenuto a completare una formazione e una prova. L'ampiezza della formazione e della prova dipende dalla sottocategoria (A1, A2, A3) in cui si intende far volare il drone. UAS.gate è il portale ufficiale per le formazioni e le prove in Svizzera. I certificati ottenuti sulla piattaforma ufficiale UAS.gate prima dell'entrata in vigore in Svizzera della regolamentazione europea, restano validi. I piloti potranno scaricare una versione aggiornata del certificato con il logo dell'UE nel loro profilo UAS.gate a partire da febbraio 2023 circa.

Categoria Classe Peso Formatione Distanza di sicurezza
A1 C0 <250g Non
necessa

Volare sopra le persone

  • Può sorvolare persone non coinvolte (dovrebbe essere evitato quando possibile)
  • Vietato sorvolare assembramenti di persone
A1 C0,
C1
<900g A1/A3

Volare sopra le persone

  • Valutare l'area e prevedere ragionevolmente che nessuna persona non coinvolta verrà sorvolata
  • Vietato sorvolare assembramenti di persone
A2 C2 <4kg A1/A3
+ A2

Volare vicino alle persone

  • Non sorvolare persone non coinvolte
  • Distanza orizzontale dalle persone non coinvolte almeno secondo la regola 1:1, ovvero 40 m di distanza quando il drone vola a 40 m di altezza. Minimo:
    1. Senza modalità a bassa velocità: 30m
    2. Con modalità a bassa velocità attivata (<3m/s): 5m
A3 C2,
C3,
C4
<25kg A1/A3

Volare lontano dalle persone

  • Distanza orizzontale da persone non coinvolte, valore maggiore di:
    1. Secondo la regola 1:1 con un minimo di 30m
    2. Distanza coperta in 2s (tempo di reazione) con velocità massima
  • Volare fuori dalle aree urbane: Distanza orizzontale minima di 150m da aree residenziali/commerciali/industriali e ricreative. 

3. Ho l'età minima richiesta

Ho almeno 12 anni oppure faccio volare il mio drone sotto la supervisione di un pilota di almeno 16 anni che soddisfa i requisiti di competenza richiesti.

4. Mantengo la distanza orizzontale dalle persone non coinvolte

Quando faccio volare un drone, devo avere una distanza orizzontale minima dalle persone che non sono coinvolte nel volo. L'entità di questa distanza dipende dalla sottocategoria (A1, A2, A3) in cui volo con il mio drone (vedi punto 2).

5. Rispetto la quota massima di 120 m dal suolo

Nella categoria aperta non mi è consentito volare a una quota superiore a 120 m dal suolo, a meno di disporre della relativa autorizzazione dell’UFAC.

6. Faccio volare un drone conforme

Il mio drone deve avere una classificazione (C0, C1, C2, C3, C4) e un marcatura CE:

  • Se il mio drone non ha la marcatura di classe, si applicano le disposizioni transitorie con regole leggermente limitate.
  • Un drone acquistato senza marchio CE non può essere fatto volare (eccezione: il drone è autocostruito).

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 04.01.2023

Inizio pagina