Categoria specifica

Banner-Speziell_IT

A partire dal 1° gennaio 2023, l'UFAC rilascerà solo licenze d'esercizio conformi al diritto dell'UE. È previsto un periodo di transizione di 8 mesi per:

  1. Adattare le licenze d'esercizio già rilasciate alla nuova base giuridica.
  2. Dare agli operatori che rientrano nella categoria specifica il tempo necessario per ottenere una licenza ai sensi del diritto dell'UE (STS, PDRA, SORA).
  3. Consentire agli operatori di cui al punto 2 di continuare a operare secondo le regole del precedente OACS durante questo periodo. In questo modo, le regole della categoria aperta possono essere derogate se ciò è assolutamente necessario per l'operazione.

Entro la fine del periodo di transizione, il 1° settembre, tutti gli operatori nella categoria specifica dovranno essere in possesso di un'autorizzazione (STS, PDRA, SORA) basata sul diritto dell'UE.

Se non è possibile rispettare una o più regole di base o il peso al decollo supera i 25 kg, l'utilizzo del drone è soggetto ad autorizzazione. Il drone viene quindi utilizzato nella cosiddetta categoria «specifica». Sono disponibili diverse procedure di autorizzazione:


Ulteriori informazioni

Ultima modifica 03.01.2023

Inizio pagina